Vitamina e per la pelle acne inclini

La vitamina E svolge un ruolo importante nel corpo, difendendo le cellule dai radicali liberi e aiutando nella produzione di globuli rossi. Sebbene non esista alcuna prova al momento della pubblicazione, si sta svolgendo una ricerca sul ruolo che la vitamina E svolge nella prevenzione di malattie cardiache, cancro e ictus. Vitamina E è da tempo associata alla cura della pelle. È stato commercializzato come una cura per l’acne, ma ci possono essere limiti alla sua efficacia.

Gli studi hanno suggerito che gli integratori orali di vitamina E possono aiutare ad alleviare l’acne, ma non il modo in cui pensi. Uno studio del 2006 in “Dermatologia clinica e sperimentale” ha testato il sangue di 100 pazienti affetti da acne e ha scoperto che avevano bassi livelli di vitamina A e vitamina E – infatti, minore è la vitamina A, peggio l’acne. La complementazione con entrambe queste vitamine ha migliorato l’acne, quindi si può supporre che una carenza di vitamina E possa svolgere un ruolo nello sviluppo dell’acne. Un integratore allevierebbe la carenza, rimuovendo la condizione che ha permesso all’acne di prosperare. Non è comunque noto se gli stessi risultati avrebbero avuto in assenza del supplemento di vitamina A.

La vitamina E è spesso un ingrediente in lozioni e saponi idratanti. Le proprietà antiossidanti possono aiutare a proteggere dai danni e dalle rughe del sole, ma non vi è alcuna prova che aiuta ad alleviare l’acne. Infatti, perché la vitamina E è un olio, un’applicazione topica alla pelle acne può rendere le cose peggiori. La vitamina E è generalmente riservata a persone con pelle molto secca.

Secondo MedlinePlus, gli adulti necessitano di circa 15 milligrammi di vitamina E al giorno. Questo non è un caso di “più è meglio”, perché dosi molto alte – circa 20 volte l’importo raccomandato – possono aumentare il rischio di morte. Il dosaggio varia da persona a persona e può essere più elevato per le donne in gravidanza o allattamento. I dosaggi dei bambini dipendono dall’età e gli uomini potrebbero avere bisogno di leggermente più di donne. Consultare il proprio medico per una dose specificamente adatta a voi.

Invece di fare affidamento su un integratore, espandere la dieta per includere alimenti ricchi di vitamina E. Fortunatamente, gli alimenti vitaminici E sono parte di una dieta sana, in modo da trarre i benefici di una vasta gamma di sostanze nutritive. Le verdure verdi e gli asparagi contengono la vitamina E, come le noci, i semi e il germe di frumento – trovati in pane integrale. L’olio e l’olio d’oliva sono grassi sani di cuore che contengono la vitamina E e gli oli vegetali lo forniscono in un’alternativa meno costosa.

Orale

attuale

Dosaggio

Alimenti