Vitamina C e infezione del lievito

Le infezioni vaginali del lievito influenzano in gran parte la maggior parte delle donne e, anche se non sono tipicamente associate a maggiori danni alla salute, possono causare notevoli disagi. La vitamina C può aiutare a alleviare i sintomi delle infezioni da lieviti e facilitare la guarigione. Tuttavia, a partire dal 2011, sono necessarie ulteriori ricerche per capire se e come la vitamina C supporti l’ecologia sana dei batteri vaginali. Mentre non esistono rischi connessi alla salute associati alla vitamina C dietetica, elevati livelli di integratori possono influenzare negativamente la vostra salute. Prima di prendere un supplemento di vitamina C, consultare il proprio medico per discutere le vostre esigenze personali.

Infezioni da lieviti

Le infezioni vaginali del lievito interessano circa tre delle quattro donne ad un certo punto della loro vita e molte donne presentano molteplici infezioni. Le infezioni vaginali del lievito sono un tipo di vaginite, una condizione in cui la vagina diventa irritata e infiammata. Le infezioni variano da lievi a gravi e sono caratterizzate da sintomi di prurito, bruciore, odore possibile e spessore, scarico latteo. Il fungo, candida albicans, è responsabile della maggior parte delle infezioni vaginali del lievito, e la sovrapposizione interferisce l’equilibrio di batteri sani nella tua vagina.

Trattamenti standard

Il trattamento appropriato per un’infezione vaginale del lievito dipende dalla gravità della condizione. Le terapie mediche standard per l’infezione lieve tipicamente comportano un corto corso di una crema vaginale o di una supposta antifungina, disponibili su over-the-counter o da una farmaco orale a dose singola, come Diflucan, che richiede una prescrizione. Se ha un’infezione grave o cronica, il medico può consigliare un lungo periodo di terapia vaginale o più dosi di un farmaco antifungino orale. Se sei sessualmente attivo, il rapporto vaginale può complicare ulteriormente l’infezione e il medico può consigliare l’utilizzo di preservativi o un possibile trattamento per il tuo partner.

Vitamina C

Una sostanza nutritiva e antiossidante essenziale, la vitamina C svolge un ruolo fondamentale nella guarigione delle ferite e nella funzione immunitaria, e la ricerca suggerisce che può aiutare a prevenire o ritardare la malattia cardiovascolare e alcuni tumori. Come nutriente necessaria per la funzione del sistema immunitario, la vitamina C può aiutare a facilitare il recupero da un’infezione da lieviti. Tuttavia, a partire dal 2011, non esiste una ricerca sostanziale sugli effetti della vitamina C in forma dietetica o supplementare per il trattamento o la prevenzione della condizione. Secondo l’Università del Maryland Medical Center, gli integratori alimentari della vitamina C possono servire a ridurre i sintomi di infiammazione associati alle infezioni da lieviti.

Ricerca correlata

Mentre la ricerca scientifica non ha documentato l’efficacia della vitamina C per il trattamento delle infezioni da lieviti, recenti studi indicano che può essere utile per curare la vaginite. Un articolo pubblicato nel novembre 2004 nella “European Journal of Obstetrics, Ginecologia e Biologia Riproduttiva” ha dimostrato che i supposte vaginali della vitamina C servivano a migliorare significativamente i sintomi della vaginite. Rispetto alle donne somministrate a placebo, le donne che hanno ricevuto il trattamento con vitamina C hanno mostrato una riduzione del prurito, del gonfiore e dello scarico e un notevole aumento dei lattobacilli o dei batteri vaginali sani.