Quando utilizzare le piramide o le punte della pista dell’ago

L’unica differenza tra i picchi di metallo sul fondo di una scarpa da sprinter è stata la lunghezza. Ora, le punte sono disponibili in forme e lunghezze specifiche a determinate distanze, eventi e tipi di superfici di traccia. Decidere quale tipo di pista da utilizzare può migliorare i risultati e influenzare i metodi di formazione. Particolarmente importante è la guida per gli adolescenti. Quelle ancora in crescita hanno bisogno di ottenere il giusto punto e creare buone abitudini e forme che durano una vita.

Le chiazze tradizionali sono state sviluppate dal fondatore della società di scarpe che si è trasformata in Reebok, Joseph William Foster, intorno al 1890. La società di scarpe Adidas ha fatto ulteriori raffinatezza negli anni Trenta e le punte di oggi sono generalmente quella forma. Le punte della piramide sono diverse. Il più comune è 1/4 di pollice ed è usato su piste sintetiche indoor e outdoor. L’USA Track & Field Association consente solo questo tipo di spike al suo incontro sanzionato.

Le punte con una punta ago dolce sono chiamate colpi d’ago. Questi sono per lo più venduti in lunghezza 3/16 pollici e dare una buona presa in superficie piovosa e umida. Usalo con cautela perché possono davvero affondare nella pista, richiedendo uno sforzo per rimetterli di nuovo. I corridori più leggeri generalmente fanno meglio con le punte dell’ago. I corridori più pesanti che colpiscono il terreno con più forza non hanno bisogno di scavare più. I puntini più lunghi dell’ago, da 1/4 inch a 3/8 inch, funzionano bene su una pista di cenere esterna mentre penetrano nello strato di superficie e scavano nella base in modo saldo.

I primi sprinters sono migliori utilizzando le punte della piramide finché non si ottiene una forma molto buona perché è possibile graffiare la gamba opposta con le punte se sovrapponga a un passo avanti. Le punte dell’ago sono utilizzate per lo più per l’esecuzione su piste di tutti i tempi che hanno una superficie elastica. Questi picchi sono sotto l’anteriore della scarpa perché i sprint corti sono eseguiti interamente sulle dita dei piedi. Ciò consente un movimento ottimale in avanti, con le punte mantenendo il piede rivolto in avanti.

Per ogni distanza superiore a poche centinaia di metri o per i corridori di partenza, è meglio utilizzare una scarpa con le punte della piramide sotto l’anteriore e un tallone imbottito con imbottitura sotto la tazza del tallone. Questo è un buon compromesso tra la presa di toe e il supporto del colpo di tacco. Ad esempio, durante una corsa di 10.000 metri in interni ed esterni, un tallone di un corridore colpisce e la punta segue. Le punte della piramide aiutano a mantenere una direzione avanzata del piede.

Punti di piramide

Spilli dell’ago

Altre considerazioni

Heel Cushioning