L’uso di aglio contro il fungo

L’uso di aglio per il trattamento delle infezioni fungine è un rimedio popolare e spesso è l’unico trattamento efficace per i funghi intrappolati in zone difficili da raggiungere, come ad esempio sotto il letto di chiodo. James Duke, autore di “Erbe essenziali del dottore Ducale 13 erbe vitali che necessitano di una malattia-prova del tuo corpo, aumenta l’energia, prolungare la tua vita”, afferma che spesso i medici non sono in grado di trattare con successo il fungo delle unghie perché i trattamenti tipici non possono penetrare Il letto del chiodo per raggiungere l’area interessata. L’aglio è un antimicotico naturale e può essere utilizzato su qualsiasi zona colpite da funghi.

Applicare caldo caldo umido l’area colpita da funghi. Questo apre i pori e attrae funghi sulla superficie. Il fungo prospera in zone calde e umide. La compressa attrae il fungo sulla superficie della pelle in modo che il trattamento sia più potente ed efficace.

Applicare uno spicchio di aglio sfogliato al centro di un pezzo di garza di cotone. Per la zona di punta grossa, utilizzare un pezzo di garza da 4 a 4 pezzi. Per le punte più piccole, utilizzare un pezzo più piccolo.

Coprire il pezzo di garza con un altro pezzo di garza di uguale taglia. I due pezzi di garza faranno il panino del garofano.

Nastri i lati aperti della garza chiusi con nastro di primo soccorso. Quindi applicare la garza alla punta o all’area interessata.

Rimuovere la medicazione ogni tre o cinque ore e sostituire con una medicazione pulita. Non riutilizzare il chiodo di garzo per un nuovo vestimento. Utilizzare solo aglio fresco per ogni condimento.

Mangia un aglio fresco di aglio fresco al giorno per catturare il fungo, in modo da poter ucciderlo dall’interno e dall’esterno. Mentre un spicchio d’aglio contro il fungo può essere sufficiente per sbarazzarsi dell’infezione, mangiare l’aglio dà al trattamento più potenza. Prendendo l’aglio internamente e applicandolo esternamente, è possibile sbarazzarsi del fungo rendendo difficile per sopravvivere e diffondere, secondo Gayle Alleman, autore di “La potenza curativa di aglio, aceto e olio d’oliva”.