Gli effetti di una carenza di carboidrati

L’Istituto di Medicina suggerisce che consumi dal 45 al 65 percento delle vostre calorie giornaliere dai carboidrati. Su una dieta di 2.000 calorie al giorno, questo equivale a 225 a 325 grammi ogni giorno. Immergere sotto questo livello e potrebbe essere carente nei carboidrati. Una dieta a basso contenuto di carboidrati crea intenzionalmente questa carenza per incoraggiare il tuo corpo a passare ad una fonte di combustibile diversa, che aiuta finalmente a perdere peso e a stabilizzare il tuo zucchero nel sangue. Può provocare effetti collaterali immediati quando diminuisci l’assunzione di carb, ma dovrebbero diminuire fino a quando non si avventura contemporaneamente su grassi e calorie.

Deficit di carboidrati e Ketosis

I carboidrati forniscono carburante per il corpo, gli organi e il cervello. Quando si rilascia una dose inferiore a 50 grammi al giorno, il corpo deve trovare un’altra fonte di carburante. La Ketosi è uno stato in cui il tuo corpo è passato a bruciare gli acidi grassi e sta producendo chetoni, sostanze chimiche che alimentano il cervello. La produzione di chetoni è normale, ma non necessaria, in una dieta sufficiente. È più facile per il corpo utilizzare i carboidrati quando sono disponibili. Non confondere la chetosi con la ketoacidosi, una condizione pericolosa nei pazienti diabetici quando il loro zucchero nel sangue è incontrollato.

Effetti collaterali della Ketosi

Il tuo corpo reagisce inizialmente a una carenza di carboidrati, persino una persona intenzionale, con stanchezza, intolleranza all’esercizio, possibili nausea, mal di testa, disidratazione e sentimenti complessi come l’influenza. Questi effetti collaterali sono solitamente temporanei. La maggior parte delle persone riferisce che, dopo pochi giorni o settimane quando il loro corpo è passato ad usare acidi grassi o chetoni, si sentono più energici, hanno minori voglie e perdono peso facilmente. Se non si vede una risoluzione negli effetti secondari spiacevoli , Potresti non rispondere bene ad un’assunzione di carboidrati così bassa. Le persone che desiderano aggiungere peso sano in forma di muscoli o che sono atleti competitivi – in particolare gli atleti di resistenza o di forza – possono rispondere in modo meno favorevole ad una dieta ketogenica.

Carenza di carbo e esercizio fisico

I carboidrati sono utili per alimentare l’energia per l’esercizio fisico, in particolare per un intenso esercizio fatto per lunghi periodi di tempo, come la maratona o il triathlon a lunga distanza. Quando diminuisce sostanzialmente i carboidrati per raggiungere la chetosi, è possibile aumentare la combustione dei grassi durante l’esercizio fisico, perdere peso e diminuire i danni muscolari post-esercizio. Ma questo è quando si sta facendo un sacco di allenamento ad una intensità bassa o moderata, come ad esempio durante una stagione fuori atleta. La carenza di Carb interferisce con gli sforzi intensivi di esercizio, secondo la ricerca pubblicata in Nutrients nel 2014.

La bassa carb e il basso contenuto di grassi sono uguagliate

Una dieta chetogena, a basso contenuto di carboidrati, è bassa nei carboidrati, ma contiene una quantità elevata di grassi e una moderata quantità di proteine. Una dieta ketogenica standard dovrebbe contenere circa il 75 per cento di grassi e 20 per cento di proteine, rapporti Authority Nutrition. Se si mangia 2.000 calorie al giorno, questo equivale a 166 grammi di grasso e 100 grammi di proteine. Il tuo corpo si rivolge a queste fonti di carburante alternate e ai chetoni, per il carburante. Se ti schiacci troppo sul grasso insieme ai carboidrati, prenderai poche calorie e semplicemente rallenta il tuo metabolismo. Il risultato di questo tipo di carenza di carboidrati è uguale alla fame. Quando una donna consuma regolarmente meno di 1.200 calorie al giorno e un uomo inferiore a 1.800, il metabolismo rallenta. Il corpo usa il muscolo per contribuire a produrre il glucosio che di solito viene dai carboidrati per alimentare cervello, organi e funzioni fisiche. Quando non ottenete abbastanza calorie, si sente letargico e affamato. Non è la mancanza di carboidrati che provocano gli effetti collaterali, ma una dieta in generale calorica.