Attività tiroidea e semi di lino

La tiroidea comprende una varietà di condizioni della tiroide. Le condizioni che influenzano la vostra tiroide possono causare un aumento o diminuzione della quantità di ormoni che questa ghiandola produce. Il seme di lino può svolgere un ruolo nella salute della tua ghiandola tiroide, anche se si deve sempre parlare con il medico prima di utilizzare un supplemento nutrizionale o un prodotto a base di erbe per curare una condizione medica.

Ipertiroidismo

L’ipertiroidismo si verifica quando la tiroide produce una eccessiva quantità di ormoni, portando ad un aumento del metabolismo. Questa condizione è più comune nelle donne di età compresa tra i 20 ei 40 anni, anche se gli uomini possono anche provare l’ipertiroidismo. I sintomi di questo disturbo includono un aumento della sudorazione, mancanza di respiro, palpitazioni e insonnia. L’ipertiroidismo si verifica generalmente in risposta ad una condizione autoimmune o alla crescita del tumore.

Ipotiroidismo

L’ipotiroidismo si riferisce a quantità insufficienti di ormoni tiroidei. La tiroide underactive è un altro termine per questa condizione. L’ipotiroidismo colpisce le persone di tutte le età, ma si verifica più spesso nelle donne di età superiore ai 50 anni. La riduzione degli ormoni porta ad una diminuzione del tasso di metabolismo del corpo. I sintomi che accompagnano questa condizione includono fatica, aumento di peso, sensibilità al freddo, impulso lento, mal di testa e depressione. L’ipotiroidismo ha diverse cause, tra cui una carenza di iodio, anche se questo è raro nei paesi sviluppati.

Semi di lino

Il seme di lino è una ricca fonte di acidi grassi essenziali, soprattutto sotto forma di acidi grassi omega-3. L’Università di Maryland Medical Center raccomanda che le persone con tiroidite consumino tra 1.000 mg e 1.500 mg di acidi grassi al giorno. Questi acidi grassi aiutano a promuovere una produzione ormonale sana e agiscono come agenti antinfiammatori, anche se è necessaria una maggiore ricerca circa i possibili rischi e benefici del consumo di semi di lino.

Precauzioni

Consultare il medico se si verificano sintomi di ipertiroidismo o ipotiroidismo. Sono entrambe le condizioni mediche che richiedono una corretta diagnosi e un trattamento. Il seme di lino non è un rimedio standard per i problemi della tiroide. Anche se la maggior parte delle persone può consumare in modo sicuro il seme di lino, questo prodotto vegetale può aumentare i sintomi della mania nelle persone che soffrono di disturbo bipolare. Il seme di lino può avere un effetto lassativo, portando ad attacchi di diarrea o altri disturbi digestivi. Gli acidi grassi omega-3 nel seme di lino possono sottovalutare il sangue, aumentando il rischio di eccessivo sanguinamento nelle persone che assumono i diluenti del sangue.